Solidarietà > Progetto Radici

Progetto Radici

Dedicato agli stranieri che vivono e lavorano in Emilia Romagna

Il Progetto Radici, ideato dalla Federazione delle Banche di Credito Cooperativo dell’Emilia Romagna in collaborazione con la Facoltà di Economia dell’Università di Bologna, ha un preciso obiettivo:
favorire l’integrazione dei lavoratori immigrati che vivono e lavorano nella nostra regione con regolare permesso di soggiorno.

Il Progetto Radici, i cui punti di forza sono la formazione degli operatori bancari e la loro sensibilizzazione nei confronti delle problematiche dei cittadini di origine straniera, è stato finora adottato da 12 BCC della Regione Emilia Romagna.

Conto Radici

Il prodotto più importante nato dal Progetto è il Conto Radici, un conto corrente multifunzione che offre diversi servizi: accredito dello stipendio sul c/c, trasferimenti di denaro all’estero, finanziamenti.

Per ricevere informazioni su tutti i servizi collegati al Conto Radici, basta rivolgersi ad una qualsiasi Filiale del Credito Cooperativo ravennate e imolese.

Per visualizzare i fogli informativi, relativi alla Trasparenza bancaria, clicca qui.